Oggi sono stato ad un convegno a Parma sui nuovi training Neuropsicologici uilizzati a scopo di aiutare le persone con demenza di Alzheimer a migliorare le loro condizioni cognitive e comportamentali.
Tra le varie presentazioni ce n’è stata una sulla figura del Cargiver, letteralmente “colui che si prende cura” e si riferisce naturalmente a tutti i familiari che assistono un loro congiunto ammalato e/o disabile.
La relatrice ha esposto come sia importante riuscire a fornire servizi appropriati a tali figure che se non aiutate e supportate psicologicamente possono incorrere in sintomatologie fisiche e psicologiche che possono ripercuotersi nella vita di tutti i giorni, come as esempio distress, depressione e persino PTSD (disturbo post traumatico da stress).

A volte siamo coì concentrati sulle condizioni del malato che tendiamo a dimenticare chi gli sta vicino.

I versi di oggi li dedico quindi a tutti coloro che hanno, hanno avuto, sono o sono stati dei punti fondamentali e di riferimento per un loro caro malato.

Buona Lettura.

Così ti ritrovi,
a guardare il mondo
seduto davanti ad una finestra,
in compagnia di un passato ormai spento,
che cerca di carpire qualche ultimo raggio di luce
dal tuo presente.
Una fatica che ogni giorno fa sentire il suo peso,
e vede la tua pazienza messa sempre più alla prova,
tra incomprensioni,
divergenze di opinioni..

E nell’assenza di comunicazione
il fraintendimento,
la non accettazione.

Per poi,
quando il Tempo bussa alla porta,
capire che quella realtà,
non è altro che una riscoperta poetica della realtà,
vista in un suo mondo,
parallelo al tuo.
Un mondo nel quale
Tu, ti sei donato,
con Amore,
Sì forse con quell’Amore sofferto, è vero,
ma pur sempre Amore.

AM

Ph: Web

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...