A volte non ci si accorge di quanta sofferenza ci sia dietro un sorriso,
come dice un famoso proverbio: “Prima di giudicare un uomo cammina per tre lune nelle sue scarpe”!

Buona Lettura

Torrida la sabbia,
la senti entrare nelle scarpe
e grattare la tua dura pelle.
Tra le mani,
tieni il peso del tuo lavoro,
che ad ogni passo
aumenta le sue richieste di attenzione.
Il sole del mattino
ormai non lo senti più.
Ti è indifferente.
Come indifferenti
sono gli sguardi di coloro che aneli..
Cammini per chilometri
cercando briciole di speranze da rastrellare;
da conservare e accumulare
per riuscire ad illuminare le tue serate.
“Ehi! Scusa!”
Le tue orecchie si tendono al richiamo,
ti giri..
e con un falso sorriso,
vai a raccogliere
quell’utopica briciola di speranza.

AM

 

Ph: Francesca De Marchi

Annunci

2 pensieri su “244° Giorno: Briciole di speranza

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...