Vecchie rovine,
intrise di calura,
tra rocce sedimentate
ove rami fiorenti,
aiutano le secche mura,
a reggere il peso del tempo,
donando all’occhio,
possibilità di perdersi,
assaporando
una lontana rappresentazione,
di un tempo che fu.

AM

Ph: Web

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...