Attraverso l’astrazione,
ignoro ciò che la realtà
realmente mi trasmette.
Colgo frammenti di oggetti
privi di reale interesse.
E nel loro spazio,
tra distanze e
orientamenti apparenti e comuni,
cerco un riconoscimento
chiuso nel messaggio,
pronunciato nel nome.
Rivelandone così
quell’attenzione manifesta
che anomala,
accompagna questa
quotidiana vita.

AM

 

Ph: Alessandro Murgia

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...