Osservo questo paesaggio,
ammiro il suo splendore..
Cosa mi si pone innanzi?
Uno scheletro di colori racchiuso
in un corpo di emozioni..
Ma cosa si nasconde dietro i  suoi alberi?
Cosa dietro le sue colline,
cosa dietro quella linea d’orizzonte?
Paesaggio che ti nascondi,
che ti fai ammirare per le sole vesti che porti innanzi,
chissà quante maestosità mi celi..
La nebbia a volte aiuta il tuo gioco di mistero;
forse crescendo imparerò a conoscerti,
a comprenderti meglio;
o forse tu mi permetterai di esplorarti,
di essere il tuo esploratore..
Un velo di tristezza copre il mio volto,
alla vista di coloro,
che una volta che ti son passati avanti
ti guardano e ti scambiano per un paesaggio qualunque,
vinti dalla fretta di finire il loro cammino..
Ma io non voglio andare,
rimango ad osservarti,
così da imparare a scrutare
ogni tuo minimoparticolare,
ogni tua forma,
ogni tua piccola sfumatura,
per comprendere,
così quest’anima in viaggio.

 

AM

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...