La musica fluisce nelle mie vene,
ogni muscolo si tende
pronto a rispondere
alla sensazione del momento.
Sento le corde
scorrere sotto le mie dita,
i polpastrelli tastano a velocità
l’asta di legno,
trasmettendo le mie emozioni
in ogni singolo accordo.
Improvviso,
riuscendo a trasformare attraverso
me stesso,
uno scorrere impetuoso di emozioni
in un paradiso di sensazioni.
Uno stato di flusso
colma il mio inconscio,
aprendo la mia mente
al mondo;
lasciandomi libero
di sognare,
di folleggiare
con me stesso.

AM

Ph: Francesca De Marchi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...