In memoria di cio’ che abbiamo ereditato, di tutti coloro che per noi han sofferto, combattuto, vissuto il “ricordo”. Un “ricordo” che purtroppo per molti sembra solo eveninza, qualcosa da recuperare solo per un giorno.. per questo ho deciso che oggi e piu’ avanti cerchero’ di scrivere sempre qualcosa in materia, proprio per “non dimenticare” o per lo meno, per quel che posso, far riflettere un po’ di piu’ su quanto tragicamente accaduto..

Buona Lettura

BUM, e fu il panico.
BUM, e furono grida.
BUM, e furono morti.
BUM, e furono pianti.
BUM, BUM e poi BUM
Bombe di guerra,
bombe di sofferenza,
bombe che si possono evitare,
bombe di persone
che non vogliono ragionare,
bombe che creano danni,
avvolte anche irrecuperabili.
E tutto questo solo…
Per vincere
una stupida guerra,
per uccidere
un proprio fratello,
per credere
che svolgendo queste azioni
si stia meglio.
Ma se si pensa con queste parole
di persone incoscienti,
il dolore,
la sofferenza,
sovrasteranno l’amore,
la pace,
la felicità…
Quindi cerchiamo di creare,
un BUM di felicità,
gioia,
armonia,
e amore.

AM

Ph. Francesca De Marchi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...